Close
logo-unesco
stemma-vescovo-castellucci
stemma-papa-francesco

Il Duomo di Modena

Il Duomo di Modena è tra i maggiori monumenti della cultura romanica in Europa, riconosciuto nel 1997 dall’UNESCO Patrimonio Mondiale dell’Umanità, assieme alla sua torre Ghirlandina e all’adiacente Piazza Grande.

Il Duomo fu fondato il 9 giugno del 1099 per iniziativa delle varie classi sociali cittadine, come affermazione dei valori civici, culturali e religiosi della nascente Comunità. Dedicato a S. Maria Assunta, custodisce le spoglie di S. Geminiano, Vescovo e patrono di Modena morto nel 397. Il sepolcro del Santo vi fu trasferito nel 1106 da una precedente cattedrale. La consacrazione avvenne nel 1184.

L’architetto Lanfranco e lo scultore Wiligelmo realizzarono la cattedrale in una sintesi fra la cultura antica e la nuova arte lombarda, creando un modello fondamentale per la civiltà romanica. Dalla fine del 1100 sino al Trecento il cantiere fu proseguito dai Maestri Campionesi, scultori e architetti lombardi provenienti da Campione.

Per approfondire

In primo piano: eventi e notizie

Più spazio per i Musei del Duomo

Più spazio per i Musei del Duomo

Firmato il 9 luglio il verbale di consegna da parte del Comune alla Basilica Metropolitana di 443 metri quadrati nell’edificio delle «ex canoniche» Fa un nuovo passo avanti il percorso per l’ampliamento e la valorizzazione dei Musei del Duomo nel sito Unesco di Modena grazie alla firma del ver…
... continua a leggere
Ludovico Lana, Gonfalone con San Geminiano

San Geminiano: le celebrazioni

La Diocesi è in festa, venerdì 31 gennaio, per il Patrono S. Geminiano. Ecco il programma provvisorio degli orari delle celebrazioni liturgiche. Si ricorda che visitando la Cattedrale in devoto pellegrinaggio, come durante l’Anno Santo, dal pomeriggio del 30 a tutto il 31 gennaio, e compiendo le…
... continua a leggere

Avvisi e informazioni

Presentazione dei lavori di consolidamento del Duomo

Lunedì 28 gennaio alle 21 saranno presentati i lavori di consolidamento del Duomo. Alla serata interverranno l’arcivescovo S.E. Mons. Erio Castellucci, l’architetto Elena Silvestri, progettista architettonico e direttore dei lavori architettonic…
>>

Regolamento per le visite al Duomo

Regolamento per la visita al Duomo di Modena in vigore dal 01/07/2017 Siate benvenuti Voi tutti che desiderate visitare la nostra stupenda Cattedrale! Essa è aperta al credente che cerca raccoglimento e preghiera ed è pure aperta a chi non professa…
>>

Informazioni e orari di apertura

Orari di apertura
Il Duomo è aperto:
– dal martedì alla domenica dalle 7.00 alle 19.00 (orario continuato)
– il lunedì dalle 7.00 alle 12,30 e dalle 15,30 alle 19.00
– il 31 gennaio, Solennità del Patrono S. Geminiano, orario continuato 7.00-19.00.

Orari delle S. Messe
Feriali: 8, 9, 10, 18
Festivi: 8.30 – 9.45 (in latino e canto gregoriano) – 11 (parrocchiale) – 12.15 – 18
Nei mesi di luglio e agosto la S.Messa festiva delle ore 12.15 non si celebra e la S.Messa festiva delle ore 9.45 è celebrata in italiano.

Le visite non sono consentite durante le celebrazioni. Invitiamo pertanto i turisti ad organizzare la propria visita tenendo presente le necessità della comunità in preghiera. In particolare non sono consentite visite di gruppo la mattina di domenica e dei giorni festivi.
Per comodità, riportiamo di seguito gli orari da preferire per le visite di gruppo.

  • Dal martedì al sabato non festivi 10.30-17.00
  • Lunedì non festivi 10.30-12.00 | 15.30-17.00
  • Giorni festivi 13.30-16.30

Si chiede la cortesia di spegnere i cellulari durante la permanenza in Cattedrale, o in alternativa, di utilizzare gli appositi sistemi di silenziamento.

Musei del Duomo
I Musei del Duomo sono aperti dal martedì alla domenica e durante i festivi.
Dal 1 aprile al 30 settembre: 9.30-12.30 e 15.30-18.30; dal 1 ottobre al 31 marzo: 9.30-12.30 e 15.00-18.00.
Chiusura settimanale: lunedì. Chiusi la domenica di Pasqua, il giorno di Natale e il 1° gennaio.