Close
logo-unesco
stemma-vescovo-castellucci
stemma-papa-francesco

Storia – Arte – Fede

I testi delle pagine che seguono sono tratti dal libro Storia, Arte e Fede, di A. Bergamini, che può essere richiesto presso il bookshop dei Musei del Duomo.

STORIA – ARTE – FEDE
di Augusto Bergamini

Come va guardato il Duomo
Il Duomo di Modena è senza dubbio nel novero dei maggiori monumenti, specialmente dei più importanti del romanico. Per cogliere appieno il senso di questo capolavoro, alle disposizioni d’animo dell’artista e dello storico si deve aggiungere quella del credente o, almeno, lo sforzo di collocarsi nell’ottica del credente. In realtà il Duomo è, prima di tutto, il segno della vita di fede e di culto della comunità cristiana modenese, che ne ha voluto la costruzione.
L’arte di Lanfranco, di Wiligelmo e, in seguito, dei Maestri Campionesi, ha vigorosamente contribuito a fare di questo edificio il luogo della professione e della trasmissione della fede. Così l’architettura e la scultura sono poste al servizio della comunità dei credenti.
La Cattedrale palesa, soprattutto nelle sculture, un chiaro progetto teologico. Molto probabilmente dalla scuola vescovile, allora diretta dal «magister scholae» Aimone, discende l’ispirazione biblico-teologica che anima il complesso scultorio del Duomo. Esso documenta in modo stupendo la fede ed anche la pratica liturgico-pastorale della Chiesa modenese dei secoli XII e XIII; fa altresì risaltare il perenne messaggio evangelico d’amore e di speranza per l’uomo di ogni tempo.
Ove si trascurassero quel progetto e quel messaggio, si rischierebbe di non comprendere per intero i valori, artistico e culturale, del Duomo. Questo riassunto intende offrire una presentazione rapida, ma essenziale, del monumento in tale prospettiva.

Orari di apertura

Il Duomo è aperto: - dal martedì alla domenica dalle 7.00 alle 19.00 (orario continuato). - il lunedì dalle 7.00 alle 12,30 e dalle 15,30 alle 19.00. - il 31 gennaio, Solennità di S. Geminiano, orario continuato 7.00-19.00. Le visite non sono consentite durante le celebrazioni. Invitiamo pertanto i turisti ad organizzare la propria visita tenendo presente le necessità della comunità in preghiera. In particolare non sono consentite visite di gruppo la mattina di domenica e dei giorni festivi. Per comodità, riportiamo di seguito gli orari da preferire per le visite di gruppo. - Dal martedì al sabato non festivi: 10.30-17.00 - Lunedì non festivi: 10.30-12.00 | 15.30-17.00 - Giorni festivi: 13.30-16.30 Si chiede la cortesia di spegnere i cellulari durante la permanenza in Cattedrale, o in alternativa, di utilizzare gli appositi sistemi di silenziamento. I Musei del Duomo sono aperti dal martedì alla domenica e durante i festivi. Dal 1 aprile al 30 settembre: 9.30-12.30 e 15.30-18.30; dal 1 ottobre al 31 marzo: 9.30-12.30 e 15.00-18.00. Chiusura settimanale: lunedì. Chiusi la domenica di Pasqua, il giorno di Natale e il 1° gennaio.

Orari delle S. Messe

Riportiamo di seguito gli orari delle S. Messe celebrate in Cattedrale: - Giorni feriali: 8 - 9 - 10 - 18 - Giorni festivi: 8.30 - 9.45 (in latino e canto gregoriano) - 11 (parrocchiale) - 12.15 - 18 Nei mesi di Luglio e Agosto la S. Messa festiva delle ore 12.15 è sospesa; la celebrazione festiva delle ore 9.45 è in lingua italiana. Durante gli orari di apertura della Cattedrale è solitamente presente almeno un confessore. Le visite non sono consentite durante le celebrazioni. In particolare non sono consentite visite di gruppo la mattina di domenica e dei giorni festivi. Invitiamo pertanto i turisti ad organizzare la propria visita tenendo presente le necessità della comunità in preghiera. Si chiede la cortesia di spegnere i cellulari durante la permanenza in Cattedrale, o in alternativa, di utilizzare gli appositi sistemi di silenziamento.