Duomo di Modena Musei del Duomo Archivio Capitolare Cappella Musicale La Parrocchia
Appuntamenti Rassegna Stampa Documenti Città di Modena
INIZIO ANNO PASTORALE 2016-2017
Traslazione in cattedrale delle salme dei vescovi Cocchi e Lanfranchi

Si aprirà sabato 24 settembre l'anno pastorale per la nostra diocesi; nell'occasione saranno traslate in cattedrale le salme di mons. Benito Cocchi e mons. Antonio Lanfranchi.
Alle ore 9.30 il Vescovo Erio Castellucci presenterà il programma pastorale per l'anno 2016/2017; alle ore 11 l'accoglienza delle salme dei vescovi defunti e deposizione nella tomba in cattedrale e, alle 11.15 celebrazione eucaristica presieduta da mons. Castellucci. Per l'occasione nella giornata sono   sospese le messe delle 9, 10 e 12.

Di conseguenza, anche le visite turistiche sono sospese durante le celebrazioni del mattino. Potranno essere riprese con i consueti orari dalle ore 14.

Il 24 settembre l'apertura dell'anno pastorale


LA TENTAZIONE ORIGINARIA.
Immagini del Peccato tra Medioevo e Rinascimento


Musei del Duomo, Modena, Via Lanfranco 4
16 settembre - 13 novembre 2016
Inaugurazione Mostra: venerdì 16 settembre ore 17.00 con performance scultorea di Dario Tazzioli



In occasione del festivalfilosofia, quest’anno dedicato all’Agonismo, i Musei del Duomo propongono la mostra La tentazione originaria. Immagini del Peccato tra Medioevo e Rinascimento.

L’esposizione illustra il tema della tentazione di Adamo ed Eva a partire dalla lastra di Wiligelmo sulla facciata del Duomo, ritratta in una foto d’autore di Cesare Leonardi, all’arazzo di manifattura fiamminga facente parte di un imponente ciclo sulle Storie della Genesi, in un percorso artistico che va dal Medioevo al Rinascimento e oltre. A corredo della mostra, due videocornici trasmettono immagini di opere d’arte dedicate al tema dei Progenitori: si comincia con gli affreschi paleocristiani per passare alle Bibbie carolingie e di epoca romanica, ai dipinti e alle sculture rinascimentali, fino ai grandi artisti del Novecento. Fino al 13 novembre, sarà inoltre visibile l’opera L’albero della conoscenza, realizzata per l’occasione da Dario Tazzioli, scultore che utilizza tecniche tradizionali di lavorazione della pietra e strumenti del passato forgiati autonomamente. L’artista sarà presente in occasione dell’inaugurazione, venerdì 16 settembre alle 17.00 nel chiostro dei Musei del Duomo, per una performance scultorea dal vivo. 

ORARI NEI GIORNI DEL FESTIVALFILOSOFIA (Ingresso gratuito):
Venerdì 16 settembre ore 9.30 – 19.30
Sabato 17 settembre ore 9.30 – 22.00
Domenica 18 settembre ore 9.30 – 18.30

MISERICORDIAE VULTUS - GIUBILEO STRAORDINARIO DELLA MISERICORDIA

Locandina Misericordiae Vultus

Il Giubileo della Misericordia nella nostra diocesi.

La porta della Cattedrale scelta come Porta Santa è la Porta dei Principi, poi ci sono altri 5 luoghi della diocesi in cui sarà possibile celebrare la penitenza, per quell'idea di Giubileo diffuso che papa Francesco ha sottolineato nella bolla di indizione.

Dal sito della Diocesi: appuntamenti e documenti del Giubileo a Modena

ORARI DI APERTURA DELLA PORTA SANTA IN CATTEDRALE
Tutti i giorni dalle 15.30 alle 17.
Dal lunedì al venerdì non festivi anche al mattino, dalle 10 alle 12.


NUOVI ORARI DI APERTURA
Dall'1 marzo 2016 la nostra splendida Cattedrale è di nuovo visitabile ad orario continuato 6 giorni su 7 dalle ore 7 alle 19 (rimane la chiusura del lunedì dalle 12.30 alle 15.30 per permettere le pulizie degli ambienti).
Dopo la sperimentazione avviata tra maggio e ottobre 2015 in occasione dell’Expo, ritorna dunque la possibilità di un orario più ampio di visita del Duomo che consentirà a fedeli, cittadini, modenesi, turisti e visitatori di poter entrare per pregare, soffermarsi in meditazione e, perché no, ammirare i capolavori artistici conservati.
L’iniziativa - proposta quest’anno in occasione dell’Anno Giubilare della Misericordia - durerà fino a dicembre ed è stata resa possibile grazie all’accordo tra la Basilica e il Comune di Modena che ha finanziato in buona parte le spese extra previste per questa apertura più ampia.

IL CIELO DELLA CATTEDRALE - IL SITO UNESCO DI MODENA




Video realizzato da Monet Video - Ufficio Comunicazione Multimediale del Comune di Modena in collaborazione col Museo Civico d'arte, Ufficio Politiche europee e Relazioni internazionali - Coordinamento Modena per Expo, Servizio Promozione della citta' e servizi al cittadino.



IL DUOMO DI MODENA

Il Duomo di Modena è tra i maggiori monumenti della cultura romanica in Europa, riconosciuto nel 1997 dall’UNESCO Patrimonio Mondiale dell’Umanità, assieme alla sua torre Ghirlandina e all’adiacente Piazza Grande.
Il Duomo fu fondato il 9 giugno del 1099 per iniziativa delle varie classi sociali cittadine, come affermazione dei valori civici, culturali e religiosi della nascente Comunità. Dedicato a S. Maria Assunta, custodisce le spoglie di S. Geminiano, Vescovo e patrono di Modena morto nel 397. Il sepolcro del Santo vi fu trasferito nel 1106 da una precedente cattedrale. La consacrazione avvenne nel 1184.
L’architetto Lanfranco e lo scultore Wiligelmo realizzarono la cattedrale in una sintesi fra la cultura antica e la nuova arte lombarda, creando un modello fondamentale per la civiltà romanica. Dalla fine del 1100 sino al Trecento il cantiere fu proseguito dai Maestri Campionesi, scultori e architetti lombardi provenienti da Campione.

Orari di apertura
Il Duomo è aperto:
- dal martedì alla domenica dalle 7.00 alle 19.00 (orario continuato).
- il lunedì dalle 7.00 alle 12,30 e dalle 15,30 alle 19.00.
- il 31 gennaio, Solennità del Patrono S. Geminiano, orario continuato 7.00-19.00.

Orari delle S. Messe
Feriali: 8, 9, 10, 18
Festivi: 9, 10 (in latino e canto gregoriano), 11.15 (parrocchiale), 12.15 e 18.

Nei mesi di luglio e agosto la S.Messa festiva delle ore 10 è celebrata in italiano; inoltre la S.Messa festiva delle ore 12.15 e la S. Messa feriale delle ore 12 non si celebrano.

Le visite non sono consentite durante le celebrazioni. Invitiamo pertanto i turisti ad organizzare la propria visita tenendo presente le necessità della comunità in preghiera. In particolare non sono consentite visite di gruppo la mattina di domenica e dei giorni festivi.

Per comodità, riportiamo di seguito gli orari da preferire per le visite di gruppo.
:: Dal martedì al sabato non festivi
10.30-17.00
:: Lunedì non festivi
10.30-12.00 | 15.30-17.00
:: Giorni festivi
15.30-17.00

Si chiede la cortesia di spegnere i cellulari durante la permanenza in Cattedrale, o in alternativa, di utilizzare gli appositi sistemi di silenziamento.

Musei del Duomo
I Musei del Duomo sono aperti dal martedì alla domenica dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 18.30. Chiusura settimanale: lunedì.

Presso i Musei del Duomo è possibile noleggiare le audioguide dedicate al sito Unesco in lingua italiana, inglese, francese, tedesca, spagnola per un itinerario che comprende il Duomo, la Ghirlandina, piazza Grande, i Musei del Duomo e le sale storiche del Palazzo comunale.

Come arrivare



Visite guidate
Per informazioni su visite guidate al Duomo e ai Musei del Duomo telefonare allo IAT di Modena: 059.2032660.

Audioguide
Ti invitiamo a scoprire il territorio Modenese grazie a 56 audioguide in formato Mp3 che puoi scaricare gratuitamente sul tuo palmare, lettore o computer.
Le audioguide ti accompagneranno in un emozionante viaggio attraverso la storia, l’arte e le tradizioni enogastronomiche dalla Pianura all’Appennino, permettendoti di visitare rocche e castelli medievali e i maggiori monumenti dell’arte romanica, Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco e inseriti nel Grande Itinerario Culturale del Consiglio d’Europa Transromanica. Scoprirai il suggestivo paesaggio montano e potrai gustare l’ottima cucina modenese.
Ti auguriamo buon ascolto e buon viaggio!
:: www.visitmodena.it
:: Audioguida Duomo di Modena e Musei del Duomo

Visita virtuale
C’è anche una vera e propria visita virtuale al Duomo e alla Ghirlandina tra le novità del sito internet www.unesco.modena.it, il nuovo portale in italiano e inglese per la promozione dei monumenti modenesi Patrimonio dell’Umanità dal 1997.
La visita virtuale si trova tra i servizi offerti nella sezione “Organizza la tua visita” che, corredata da una ricca galleria multimediale, offre ai turisti anche approfondimenti storico-artistici e informazioni sui servizi.
La seconda sezione del sito propone l’offerta didattica e per la divulgazione dando la possibilità a insegnanti e studenti di consultare la documentazione sui laboratori e i percorsi proposti, mentre è previsto anche uno spazio per la divulgazione delle attività rivolte ai cittadini stranieri.
La terza sezione è quella dedicata all’area scientifica e istituzionale e raccoglie le informazioni sui restauri, sulle indagini e sui monitoraggi del complesso monumentale.
La visita virtuale al sito Unesco consente la navigazione virtuale sia agli esterni che agli interni del Duomo e della Ghirlandina. L’utente può muoversi liberamente intorno ai monumenti e avvicinarsi alle sculture e alle opere consultando schede di approfondimento. Grazie a questo strumento è possibile l’accesso virtuale anche a quelle parti degli edifici normalmente non visitabili, come, per esempio, la cella campanaria e la guglia della Ghirlandina.
:: www.unesco.modena.it



 
 
 



Duomo di Modena
Corso Duomo - 41121 Modena
tel. (+39).059.216.078

Musei del Duomo
tel. (+39).059.4396969

Info e Accoglienza Turistica
www.visitmodena.it

Sito Unesco di Modena
www.unesco.modena.it

   
UNESCO - World Heritage Transromanica Credits