Duomo di Modena Musei del Duomo Archivio Capitolare Cappella Musicale La Parrocchia
Appuntamenti Rassegna Stampa Documenti Città di Modena
DA VENERDÌ 1 MAGGIO APERTURA ORARIO CONTINUATO E BIGLIETTO UNICO DEL SITO UNESCO DI MODENA
Apertura della Cattedrale a orario continuato e biglietto unico per accedere a Musei del Duomo, Ghirlandina, sale storiche del Municipio e Acetaia.

Dall'1 maggio, in occasione dell'apertura di Expo 2015, maggiori opportunità per le visite al Duomo, che verrà aperto con orario continuato dalle 7 alle 19, senza più la pausa tra le 12.30 e le 15.30, dal martedì alla domenica.

L’iniziativa è promossa grazie a una convenzione tra il Comune di Modena e la Basilica metropolitana, in accordo con il comitato di pilotaggio del sito Unesco nell’ambito di un’attività di valorizzazione e promozione dell’area riconosciuta Patrimonio dell’Umanità che comprende Duomo, Piazza Grande e Torre Ghirlandina.

Biglietto unico sito Unesco di Modena

Il nuovo orario del Duomo è sperimentale e vale per tutto il periodo di Expo, tutti i giorni della settimana (tranne il lunedì, giorno previsto per le attività di riordino e pulizia), con l’obiettivo di garantire l’apertura della Cattedrale nella fascia del pranzo, particolarmente indicata anche nei giorni feriali per i turisti in visita alla città.

I Musei del Duomo, invece, proseguiranno con il consueto orario, aperti dal martedì alla domenica e nei festivi dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 18.30.

Per la visita ai Musei del Duomo, dall'1 maggio 2015 potrà essere acquistato il biglietto unico del sito Unesco di Modena che, al prezzo di 6 euro, consentirà di visitare anche le sale storiche del Palazzo comunale, dell’Acetaia e della torre Ghirlandina (per la quale è previsto anche un ampliamento dell’orario di apertura e l’orario continuato al sabato e nei festivi).
I biglietti hanno validità illimitata, cioè possono essere utilizzati anche in giorni diversi per le singole visite, e sono in vendita allo Iat di piazza Grande, ai Musei del Duomo, alla Ghirlandina e la domenica pomeriggio anche in Municipio.

:: Comunicato Stampa Comune di Modena
:: Dal sito del Comune di Modena
:: Sito Unesco di Modena



IL RITORNO DELL'IMPERATORE

Locandina Carlo Magno a Modena Presso i Musei del Duomo di Modena è esposta eccezionalmente la pergamena originale del privilegio concesso da Carlo Magno al vescovo di Modena nel 782.

La mostra si colloca nell'ambito delle iniziative Nel segno di Carlo Magno promosse dall'Arcidiocesi di Modena-Nonantola. Completano l’allestimento altri documenti che attestano la presenza di Carlo Magno e dei Carolingi a Modena nel medioevo.

A seguito dell'elevata richiesta e dell'alto numero di visitatori la mostra è stata prorogata fino al 2 giugno.

Ricordiamo che con un unico biglietto sarà possibile visitare anche la mostra "Lo scettro e la preghiera" allestita presso il Museo Benedettino e Diocesano di Arte Sacra di Nonantola.


MISERICORDIAE VULTUS - GIUBILEO STRAORDINARIO DELLA MISERICORDIA

Locandina Misericordiae Vultus

"Ci sono momenti nei quali in modo ancora più forte siamo chiamati a tenere fisso lo sguardo sulla misericordia per diventare noi stessi segno efficace dell’agire del Padre. È per questo che ho indetto un Giubileo Straordinario della Misericordia come tempo favorevole per la Chiesa, perché renda più forte ed efficace la testimonianza dei credenti.
L’Anno Santo si aprirà l’8 dicembre 2015, solennità dell’Immacolata Concezione.
La domenica [...] Terza di Avvento [...] stabilisco che in ogni Chiesa particolare, nella Cattedrale che è la Chiesa Madre per tutti i fedeli, oppure nella Concattedrale o in una chiesa di speciale significato, si apra per tutto l’Anno Santo una uguale Porta della Misericordia. [..] Ogni Chiesa particolare, quindi, sarà direttamente coinvolta a vivere questo Anno Santo come un momento straordinario di grazia e di rinnovamento spirituale. Il Giubileo, pertanto, sarà celebrato a Roma così come nelle Chiese particolari quale segno visibile della comunione di tutta la Chiesa".

Papa Francesco - Bolla di indizione del Giubileo Straordinario della Misericordia


LA GLORIA DEL SANTO
Culto e immagine di San Geminiano a Modena dal Medioevo all'Ottocento

La gloria del Santo: mostra presso i Musei del Duomo di Modena, dall'11 settembre 2014 al 14 giugno 2015 Continua fino al 14 giugno 2015 presso i Musei del  Duomo la mostra "La gloria del Santo - Culto  e immagine di San Geminiano a Modena dal Medioevo all'Ottocento": Il tema di Festivalfilosofia 2014 ha permesso di leggere, alla luce del tema della gloria scelto per questa edizione, la relazione tra Modena ed il suo patrono san Geminiano. Questo  ha dato  vita ad  una rivisitazione delle collezioni dei musei che permette di  leggere in modo più completo le opere nate intorno alla costruzione della cattedrale ed alla figura del patrono amato.
La Mostra ci offre un percorso grazie al quale "le opere d’arte straordinarie prodotte durante la vita millenaria della Cattedrale  - come scriveva mons. Tollari, lo stimato direttore dei Musei del Duomo, scomparso nell'agosto  scorso, nella sua introduzione al catalogo della mostra - possono essere maggiormente comprese tramite il loro puntuale inquadramento nel contesto originario in cui e per cui sono state ideate e realizzate. Nelle loro forme e nelle loro peculiari caratteristiche si possono leggere i mutamenti degli stili artistici, della liturgia e delle pratiche devozionali succedutisi nei secoli in onore del nostro Patrono".

Orario di apertura dal 15 settembre 2014 al 14 giugno 2015: da martedì a domenica dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 18.30. Lunedì chiuso.
La biglietteria chiude mezz'ora prima dell’orario di chiusura indicato.

:: Presentazione della mostra e percorso espositivo


IL DUOMO DI MODENA

Il Duomo di Modena è tra i maggiori monumenti della cultura romanica in Europa, riconosciuto nel 1997 dall’UNESCO Patrimonio Mondiale dell’Umanità, assieme alla sua torre Ghirlandina e all’adiacente Piazza Grande.
Il Duomo fu fondato il 9 giugno del 1099 per iniziativa delle varie classi sociali cittadine, come affermazione dei valori civici, culturali e religiosi della nascente Comunità. Dedicato a S. Maria Assunta, custodisce le spoglie di S. Geminiano, Vescovo e patrono di Modena morto nel 397. Il sepolcro del Santo vi fu trasferito nel 1106 da una precedente cattedrale. La consacrazione avvenne nel 1184.
L’architetto Lanfranco e lo scultore Wiligelmo realizzarono la cattedrale in una sintesi fra la cultura antica e la nuova arte lombarda, creando un modello fondamentale per la civiltà romanica. Dalla fine del 1100 sino al Trecento il cantiere fu proseguito dai Maestri Campionesi, scultori e architetti lombardi provenienti da Campione.

Orari di apertura - Nuovo orario dal 1 maggio al 31 ottobre 2015
Il Duomo è aperto:
- dal martedì alla domenica dalle 7.00 alle 19.00 (orario continuato);
- il lunedì dalle 7.00 alle 12,30 e dalle 15,30 alle 19.00.

Orari delle S. Messe
Feriali: 8, 9, 10, 18
Festivi: 9, 10 (in latino e canto gregoriano), 11.15 (parrocchiale), 12.15 e 18.

Nei mesi di luglio e agosto la S.Messa festiva delle ore 10 è celebrata in italiano; inoltre la S.Messa festiva delle ore 12.15 e la S. Messa feriale delle ore 12 non si celebrano.

Le visite non sono consentite durante le celebrazioni. Invitiamo pertanto i turisti ad organizzare la propria visita tenendo presente le necessità della comunità in preghiera. In particolare non sono consentite visite di gruppo la mattina di domenica e dei giorni festivi.

Per comodità, riportiamo di seguito gli orari da preferire per le visite di gruppo.
:: Giorni feriali
10.30-17.00 (orario continuato - lunedì chiuso dalle 12 alle 15.30)
:: Giorni festivi
13.30-16.30 (orario continuato)

Si chiede la cortesia di spegnere i cellulari durante la permanenza in Cattedrale, o in alternativa, di utilizzare gli appositi sistemi di silenziamento.

Musei del Duomo
I Musei del Duomo sono aperti dal martedì alla domenica dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 18.30. Chiusura settimanale: lunedì.

Presso i Musei del Duomo è possibile noleggiare le audioguide dedicate al sito Unesco in lingua italiana, inglese, francese, tedesca, spagnola per un itinerario che comprende il Duomo, la Ghirlandina, piazza Grande, i Musei del Duomo e le sale storiche del Palazzo comunale.

Come arrivare



Visite guidate
Per informazioni su visite guidate al Duomo e ai Musei del Duomo telefonare allo IAT di Modena: 059.2032660.

Audioguide
Ti invitiamo a scoprire il territorio Modenese grazie a 56 audioguide in formato Mp3 che puoi scaricare gratuitamente sul tuo palmare, lettore o computer.
Le audioguide ti accompagneranno in un emozionante viaggio attraverso la storia, l’arte e le tradizioni enogastronomiche dalla Pianura all’Appennino, permettendoti di visitare rocche e castelli medievali e i maggiori monumenti dell’arte romanica, Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco e inseriti nel Grande Itinerario Culturale del Consiglio d’Europa Transromanica. Scoprirai il suggestivo paesaggio montano e potrai gustare l’ottima cucina modenese.
Ti auguriamo buon ascolto e buon viaggio!
:: www.visitmodena.it
:: Audioguida Duomo di Modena e Musei del Duomo

Visita virtuale
C’è anche una vera e propria visita virtuale al Duomo e alla Ghirlandina tra le novità del sito internet www.unesco.modena.it, il nuovo portale in italiano e inglese per la promozione dei monumenti modenesi Patrimonio dell’Umanità dal 1997.
La visita virtuale si trova tra i servizi offerti nella sezione “Organizza la tua visita” che, corredata da una ricca galleria multimediale, offre ai turisti anche approfondimenti storico-artistici e informazioni sui servizi.
La seconda sezione del sito propone l’offerta didattica e per la divulgazione dando la possibilità a insegnanti e studenti di consultare la documentazione sui laboratori e i percorsi proposti, mentre è previsto anche uno spazio per la divulgazione delle attività rivolte ai cittadini stranieri.
La terza sezione è quella dedicata all’area scientifica e istituzionale e raccoglie le informazioni sui restauri, sulle indagini e sui monitoraggi del complesso monumentale.
La visita virtuale al sito Unesco consente la navigazione virtuale sia agli esterni che agli interni del Duomo e della Ghirlandina. L’utente può muoversi liberamente intorno ai monumenti e avvicinarsi alle sculture e alle opere consultando schede di approfondimento. Grazie a questo strumento è possibile l’accesso virtuale anche a quelle parti degli edifici normalmente non visitabili, come, per esempio, la cella campanaria e la guglia della Ghirlandina.
:: www.unesco.modena.it


 



Duomo di Modena
Corso Duomo - 41121 Modena
tel. (+39).059.216.078

Musei del Duomo
tel. (+39).059.4396969

Info e Accoglienza Turistica
www.visitmodena.it

Sito Unesco di Modena
www.unesco.modena.it

   
UNESCO - World Heritage Transromanica Credits